fbpx
Seleziona una pagina
Trovare argomenti è senza dubbio uno dei problemi con i quali ogni copywriter, prima o poi, si trova a scontrarsi. Per chi vive di scrittura e digita migliaia di parole ogni giorno non è sempre facile comprendere su cosa scrivere, in che modo farlo, da che punto di vista..

 

Scommetto che ti ci sarai ritrovato anche tu: scrivi un primo articolo, ne scrivi un altro e in poco tempo esaurisci quello che avevi da dire sull’argomento.

In questo articolo voglio vedere insieme a te come sapere sempre cosa scrivere analizzando anche degli esempi pratici.

 

Tutto pronto? Let’s start!

 

Studio e Keyword

 

So che potrei sembrare un nonno pesante che ripete sempre le stesse cose ma, come ho detto anche nell’articolo dedicato al come diventare copywriter 4.0, studiare è senza alcun dubbio il punto di partenza per scrivere un buon articolo.
Per trovare argomenti validi, infatti, devi conoscere in maniera approfondita quello di cui stai parlando altrimenti potrai fornire solo un riscontro superficiale.

 

Il primo consiglio che ti do, pertanto, è quello di confrontare quante più fonti possibili in modo tale da farti una cultura a riguardo.

 

Detto questo passiamo all’azione e cerchiamo di comprendere da dove puoi partire immediatamente.

 

Le keyword sono uno strumento incredibilmente potente che, oltre a migliorare la SEO, a fornirti un posizionamento migliore e a rendere i tuoi contenuti più visibili, può aiutarti anche a trovare i giusti argomenti da trattare.

 

In che modo?

 

Facciamo un esempio e mettiamo caso che tu abbia un blog di cucina (prima o poi la smetterò con l’esempio del blog di cucina ma mi piace troppo). Per far leggere il tuo blog dovresti, come prima cosa, compiere uno studio sulle keyword più ricercate giusto?!
In questo modo però non stai alimentando solo la tua SEO ma stai anche generando nuovi argomenti.

 

Perché?

 

Mettiamo che la tua prima ricerca sia “ricette al forno”, nelle correlate potresti trovare risultati come “ricette al forno a base di carne”, “ricette al forno a base di pesce”, “ricette al forno per pranzo”, “ricette al forno elettrico” e cosi via.

 

Visto? Questi sono già possibili argomenti da poter trattare.

 

Per le tue ricerche prova i tool gratuiti di Google: Keyword Planner o Google Trends (per analizzare gli andamenti).

 

Per i nostri argomenti bisogna però compiere anche un ulteriore passaggio.

 

Da ogni argomento ne ottieni 5

 

Se come detto quello relativo le keyword è un ottimo metodo per trovare argomenti, c’è da dire che si tratta di un qualcosa di molto schematico e finalizzato prevalentemente all’ambito SEO.

 

Ma lo sapevi che da ogni argomento ne puoi ricavare almeno altri 5?

 

Proprio così! Ciò che devi fare è tenere sempre aperta la porta per individuare quali sono i possibili risvolti che puoi dare all’argomento trattato.
Quello che è importante chiedersi è: cosa vuole sapere il mio lettore


Se parli di “ricette al forno”, come detto prima, dovresti chiederti cosa vuole realmente un affamato lettore alla ricerca 

di ricette di questo tipo. Ad esempio potresti parlare di:

    • 3 ricette al forno fai da te
    • Le ricette al forno più veloci
    • Benefici dei cibi cucinati al forno
    • Perché dovresti cucinare al forno
    • 5 cibi economici da cucinare al forno

E così via.

 

Prendendo questi singoli argomenti potresti cercarne altri 5 per ognuno proseguendo in maniera automatica e intersecando questo tipo di lavoro con la ricerca delle keyword.

 

Se ci pensi in questo modo puoi potenzialmente trovare un numero infinito di argomenti di cui parlare in maniera semplice, veloce e soprattutto funzionale.

 

“Tieni d’occhio” la tua nicchia

 

Con il passare degli anni (e con il numero di articoli scritti che cresceva inesorabilmente) mi sono chiesto se ci fosse qualche modo alternativo per trovare argomenti interessanti.
Certo le keyword, lo studio, i punti di vista, sono aspetti importantissimi ma..mancava qualcosa.

 

Ciò che mi è venuto naturale chiedermi è: ma il mio pubblico cosa vuole leggere?

 

In effetti se ci pensi uno dei modi più intelligenti per capire cosa scrivere è chiederlo ai diretti interessati.

 

Una delle cose che ho fatto è iniziare a monitorare il mio pubblico e in generale quello della mia nicchia (o di quelle dei miei clienti) per capire cosa interessasse e quali fossero i dubbi principali. Osservando i commenti, forum di settore, altri blog ecc. ho potuto capire effettivamente quali fossero le domande. Domande alle quali io ero in grado di rispondere!

 

In alternativa puoi provare (altra cosa che ho fatto con ottimi risultati) ad indire dei sondaggi chiedendo direttamente quali argomenti li interessano maggiormente.

 

In questo modo potrai essere sicuro di:

  • Scrivere di qualcosa che interessa al tuo pubblico.
  • Trovare nuovi argomenti.

 

E tu, come trovi nuovi argomenti? E quali sono gli argomenti che più ti interessano? Fammelo sapere nei commenti.

 

E non dimenticare di unirti alla Community di Colpi di Penna, ogni giorno tips, strategie e consigli utili.

 

Ti aspettiamo!