fbpx

Il termine copywriter 4.0 ti ha lasciato un attimo spiazzato?

Purtroppo mio caro copy della nuova generazione devi sapere che il mercato di chi “è pagato per scrivere” si sta evolvendo in maniera importante e ci sono alcuni principi che non puoi non conoscere ed applicare.. a meno che tu non voglia inevitabilmente uscire dal mercato.

Quello che mi interessa analizzare insieme a te oggi sono proprio questi aspetti in modo tale da non ritrovarti da un giorno all’altro senza clienti

 

Pronto? Cominciamo!


Prima di proseguire assicurati di aver letto questi libri sul copywriting sono la base per chiunque voglia fare questo lavoro.


Scrivi di tutto? Ho una brutta notizia per te

 

L’errore che la maggior parte dei copywriter commette, soprattutto se alle prime armi, è quello di “scrivere di tutto”.
Lo scenario è il seguente: ti arrivano richieste di clienti che trattano argomenti completamente differenti tra loro, tu li accetti tutti e passi in una giornata dallo scrivere di finanza a come si cucinano le tagliatelle alla bolognese.


Ti capisco benissimo, anche io mi sono ritrovato più volte in uno scenario simile e purtroppo non sempre è facile comprendere che si tratta di un qualcosa di totalmente SBAGLIATO!


L’errore che ogni copywriter commette agli inizi (e spesso non solo agli inizi) è quello di credere che su quanti più argomenti si scriva maggiore sarà la fetta di mercato che si potrà abbracciare. Tuttavia non funziona così e questo ragionamento dovrebbe portarti a interrogarti su una questione: scrivo di tutto ma… SCRIVO BENE?


Uno dei “segreti” per essere un copywriter 4.0 è ragionare in maniera verticale.


Cosa vuol dire?


Non serve assolutamente a nulla spaziare tra mille argomenti differenti in quanto, alla fine, non si scriverà bene di nessuno. Molto meglio al contrario concentrarsi su uno o comunque pochi argomenti e divenire degli specialisti.


In questo modo si avranno senza dubbio risultati migliori e testi qualitativamente migliori.

 

Ti consiglio questo ottimo libro 

 


Copywriter di Serie A e copywriter di Serie B

 

Lo so che questo sottotitolo può apparire leggermente provocatorio ma per non uscire da questo vasto oceano pieno di squali che è il copywriting devi rimboccarti le maniche.


Il tuo obiettivo naturalmente deve essere quello di rientrare nei cosiddetti “copy di Serie A”.


La differenza di categoria, così come avviene nel mondo dello sport, si nota anche per ciò che riguarda la remunerazione. Secondo te tra un copy che scrive benino di tutto ed uno che scrive in maniera eccellente su uno o due argomenti specifici, chi guadagnerà di più?


La risposta è semplice.

Per essere un copywriter 4.0 è fondamentale raggiungere un livello tale da poter richiedere un compenso anche molto elevato per i propri lavori. Tutto questo naturalmente è possibile solo nel caso in cui anche la qualità sia molto elevata, altrimenti non avrebbe senso.


Quindi cosa devi fare?


Semplice da domani, anzi da questo stesso momento, inizia a specializzarti in un settore e diventa un ESPERTO.
Il mercato al giorno d’oggi è sempre più alla ricerca di professionisti che sappiano come trattare un determinato argomento e che lo facciano in maniera completa.


A tal proposito ti consiglio questo testo


Si ma, come scelgo un settore?

 

Molto bene, abbiamo visto che per essere dei copywriter 4.0 è fondamentale diventare dei copy verticali e specializzarsi in uno o due settori. Ma come puoi scegliere il settore adatto?


Il consiglio che ti do è di focalizzarti su due fattori principali: remunerazione e affinità.


Per quanto riguarda la remunerazione considera che esistono alcuni settori per i quali si è pagati di più. Ad esempio il mondo della finanza è uno dei settori che paga meglio in virtù dell’utile che è possibile generare e della grande richiesta.


Il “vile Dio danaro” però non deve essere il tuo unico faro guida. Tieni conto anche di quella che è l’affinità che hai con un determinato argomento. Per intenderci: se c’è un argomento che odi totalmente e nei confronti del quale provi un forte astio sarebbe meglio evitarlo.


Scrivere di qualcosa che non ti piace non è facile e potresti avere non poche difficoltà.


Selezionato l’argomento studia, studia, studia e diventa un vero esperto.

 

Vuoi subito 3 tips gratuiti per il tuo copywriting? Inserisci la tua migliore mail ⤵️